Paramount contro Axanar: la Major tenuta a definire legalmente l’universo di Star Trek

0

La Paramount è attualmente in tribunale nel tentativo di fermare la produzione del fan film del Progetto Axanar, prodotto tramite crowdfunding e progettato come un prequel di Star Trek. La Major contesta ai promotori dell’iniziativa una massiccia violazione dei diritti d’autore. Ma l’esito potrebbe non essere affatto scontato.

Lanciato come un cortometraggio nel 2014, Prelude to Axanar narra di una missione della prima Federazione ed è ambientato durante l’adolescenza di James T. Kirk, per quanto il personaggio non sia centrale. Il corto è stato mostrato nel 2014 al Comic-Con di San Diego. Successivamente, è stata lanciata una fortunata campagna su Kickstarter per la realizzazione di un lungometraggio. La questione, intricata sia tra mille dettagli creativi che tra svariati cavilli legali, è se si possa davvero considerare il film come ambientato o meno nell’universo narrativo di Star Trek. La campagna di finanziamento del progetto per il lungometraggio ha già raccolto oltre un milione di dollari.

Chiaramente, La Paramount rivendica a buon titolo il possesso dei diritti del franchise, acquistati negli anni ’60. Anche perché lo studio, oltre a proseguire con i capitoli cinematografici, dopo la fusione con la CBS sta anche sviluppando un’ulteriore serie televisiva. La squadra di Prelude to Axanar, tuttavia, potrebbe avere un asso nella manica non indifferente, che potrebbe quantomeno allungare i tempi della disputa. La Paramount sostiene che il progetto violi letteralmente “migliaia di diritti di autore”. Il team di Axanar, per contro, si è limitato a chiedere formalmente “Quali?”. L’universo di Star Trek è incredibilmente esteso ed ha visto succedersi nel tempo innumerevoli periodi temporali con protagonisti i cast più disparati. Per il meccanismo dell’onere della prova, a questo punto spetta proprio alla Paramount definire cosa sia, in senso giuridico, l’universo di Star Trek e soprattutto sulla base di quali parametri lo si possa identificare con certezza anche sul piano legale. Come si legge sull’Hollywood Reporter: “Gli imputati fanno riferimento a nuovi personaggi ed a nuove scene e reclamano che Paramount e CBS non stiano adeguatamente distinguendo le enormi differenze tra i film e gli episodi televisivi. I produttori di Prelude to Axanar sostengono dunque di non essere tenuti a specificare quali violazioni dei diritti d’autore vengono loro contestate né di dover passare al setaccio ogni singolo episodio ed ogni film del franchise per determinare la solidità delle accuse che vengono loro mosse”.

La causa, oltre ad attirare l’attenzione, pone molti interrogativi sulle modalità di gestione degli universi narrativi che le Major prendono in carico. Accantonando l’aspetto creativo, da un punto di vista squisitamente legale molti hanno ritenuto saggia la scelta della Disney di ignorare l’universo espanso di Star Wars. Senza scendere troppo sul piano legale, la Disney concede di fatto ai fan una posizione più serena e meno confusa nel caso questi realizzino tributi amatoriali o fan film sulla galassia lontana lontana. Le parti in causa si stanno preparando alla battaglia in tribunale. Chiaramente vi terremo informati sugli sviluppi e sull’esito della vicenda. Qui di seguito potete vedere il corto Prelude to Axanar, mentre qui trovate il sito della produzione.

FONTE: Inverse

https://youtu.be/1W1_8IV8uhA
(Letto 55 volte, di cui 1 oggi)