Star Trek, Axanar: il fan film che ha scatenato le ire di Paramount e CBS

1

Star Trek: Axanar, il fan film di Star Trek che ha raccolto oltre un milione di dollari via Kickstarter e Indiegogo.

Star Trek: Axanar è un fan-film di Star Trek che ha iniziato la sua fase di pre-produzione su Kickstarter ponendosi inzialmente come traguardo 100.000$, il progetto da allora guadagnato quasi sette volte tanto con 1.130.000$ accumulati, cifra che include un finanziamento aggiuntivo fornito da Indiegogo (189% del loro obiettivo iniziale). Questo finanziamento vedrà il fan film trasformato in un lungometraggio in quattro parti, notizia che ha inevitabilmente scatenato le ire di CBS e Paramount che detengono i diritti sul franchise Star Trek.

La CBS non giustifica questo progetto e in una dichiarazione ufficiale al sito The Wrap, un rappresentante ha dichiarato senza mezzi termini:

CBS non ha ufficializzato, sancito o autorizzato questo progetto in alcun modo e questo è stato comunicato a coloro che sono coinvolti. Continuiamo a opporci all’utilizzo non autorizzato dei nostri diritti di proprietà e stiamo prendendo in considerazione altre possibilità per tutelare questi diritti.

La questione della violazione del copyright per quanto riguarda i fan film è spuntata di recente, quando Josephn Kahn ha girato un cortometraggio “fan-made” dei Power Rangers, una versione dark e iperviolenta con protagonisti James Van Der Beek e Katie Sackhoff che è diventata in breve tempo virale. La Saban Entertainment detentrice dei diritti alla fine è intervenuta e ha fatto rimouovere il corto sia da YouTube che da Vimeo, ma il clamore dai fan e le dichiarazioni di Kahn hanno permesso di trovare un compromesso. Il corto è stato rilasciato sul web con descrizioni aggiuntive in cui si specificava che non si trattava di un corto in alcun modo autorizzato e tutte le persone coinvolte hanno ribadito che Kahn non stava traendo alcun profitto da esso. In un altro caso la 20th Century Fox il mese scorso ha bloccato un fan film per la sua somiglianza con Alien.

Secondo Alec Peters produttore esecutivo di “Axanar” la ragione per cui CBS e Paramount non sono ancora intervenute è che il progetto non fa ampio uso di loghi ufficiali di Star Trek o eccede in somiglianze. Peter aggiunge che stanno usando tre personaggi relativamente poco noti, ma comunque protetti: Garth di Izar (la serie classica Star Trek), Soval ambasciatore di Vulcan (serie tv Star Trek: Enterprise) e il generale Chang (Star Trek VI: Rotta verso l’ignoto). The Wrap ha parlato con l’avvocato Lincoln Bandlow che ha messo in guardia Peters e la sua troupe invitandoli  a muoversi con cautela poiché il fatto che nessuno stia traendo profitto da Star Trek: Axanar non protegge automaticamente da una violazione del copyright, perché fare un lavoro del genere con materiale protetto protrebbe privare i detentori del copyright di una tassa di licenza.

Questo dibattito su film amatoriali realizzati da fan e violazione del copyright è importante in quanto la realizzazione di fan film sta dilagando in rete. Nel frattempo la Paramount continua a girare Star Trek Beyond in arrivo il prossimo anno.

(Letto 118 volte, di cui 1 oggi)