Star Trek Beyond: Jeff Bezos e il cameo che non ti aspetti

0

Jeff Bezos aveva due sogni: conquistare lo spazio e far parte dell’Enterprise. Missione Compiuta, insieme a un famoso allenatore di calcio e a volti oggi famosi che molto tempo fa sono stati lanciati proprio da Star Trek.

Ormai manca pochissimo al terzo capitolo di Star Trek Beyond eppure le sorprese non accennano a diminuire.

L’ultima arriva dal Guardian. Il quotidiano britannico rivela un cameo di lusso per l’equipaggio dell’Enterprise: Jeff Bezos, come ha raccontato lo stesso regista Justin Lin:

Era come se ci fosse il presidente in visita, aveva un entourge enorme, ma non importava, perché lui è davvero appassionato.

Bezos sarà anche il fondatore di Amazon e dell’agenzia aerospaziale privata Blue Origin, ma lui per primo ha raccontato come tutti sia cominciato da piccolo, proprio con Star Trek, la serie che aveva acceso il suo sogno di conquistare lo spazio.

Jeff Bezos

E Justin Lin ha aggiunto come abbia dato tutta la disponibilità e l’entusiasmo possibili anche dovendo aspettare il suo turno in una giornata complessa in cui dovevano girare tre scene diverse.

Bezos è indicato solo come Ufficiale della Flotta e indosserà molto make-up, ovvero di fatto sarà un alieno.

Ma non è tutto: se farete molta attenzione quando il film entrerà nell’area medica dell’astronave, tra i volti dei dottori dell’equipaggio potrete scoprire anche Carlo Ancellotti, ex grande calciatore e da pochi giorni allenatore del Bayern Monaco, dopo aver vinto tutto prima al Milan e poi al Real Madrid.

Il suo cameo arriva tramite Zoe Saldana, ovvero Uhura, di cui Ancellotti e la moglie Mariann sono molto amici, la quale conoscendo la sua passione per la saga lo ha proposto come comparsa di lusso.

Carlo Ancelotti

Forse qualcuno ricorda la presenza di Lorella Cuccarini in Star Trek Insurrezione, ma la storia della saga è costellata di partecipazioni “particolari”: Seth McFarlane, il creatore dei Griffin, è comparso in Enterprise; il futuro regista di X Men Apocalisse Bryan Singer compariva nel meno amato dei capitoli cinematografici, Star Trek La Nemesi; il cantante Iggy Pop è stato il Vorta Yelgrun in Deep Space Nine; il chitarrista dei Rage Against The Machine, Tom Morello, è comparso ben due volte, in Insurrection e in un episodio di Enterprise; così come Mick Fleetwood dei Fleetwood Mac è comparso in TNG; tutti ricordano Stephen Hawking giocare a carte con Data, Netwon e Einstain, solo che Hawking era quello vero. E addirittura il re di Giordania Abdullah II è comparso in un episodio di Voyager.

VIA

(Letto 102 volte, di cui 1 oggi)