Star Trek Beyond: “Sulu gay”, Zachary Quinto sta con Simon Pegg

2

Dopo Simon Pegg, anche Zachary Quinto reagisce negativamente ai commenti fatti da George Takei dopo l’annuncio che Hikari Sulu sarà il primo personaggio apertamente omosessuale del franchise di Star Trek.

Quinto è un esponente della comunità LGBT e interpreterà Spock per la terza volta in Star Trek Beyond. Come vi riportavamo ieri, Takei non ha mandato giù la decisione di definire l’orientamento sessuale di Sulu nella nuova timeline Kelvin. L’attore ha replicato su Pedestrian.TV:

“Come membro della comunità LGBT, mi ha deluso sapere che George non abbia approvato la cosa. Capisco che sia molto legato a questo personaggio e abbia con lui un rapporto molto personale, ma sin dal 2009 abbiamo stabilito, con il primo “nuovo” Star Trek, che questo è un universo alternativo rispetto alla serie originale. La mia speranza è che George cambi idea dopo che avrà visto la risposta enormemente positiva, in particolare da parte dei giovani, che verranno rincuorati e ispirati dalla splendida e raffinata raffigurazione di qualcosa che penso che ormai venga accettata sempre di più nelle società di tutto il mondo, come è giusto che sia”.

VIA

 

(Letto 91 volte, di cui 1 oggi)
  • Nicola Facciolini

    Un’ottima ragione per boicottare Star Trek XIII di questa banda di matti.

    • Redazione

      In realtà trattasi di Star Trek 3 e dunque di un reboot, non vedo motivi di boicottarlo visto che si tratta di una timeline alternativa a quella TOS