Star Trek Discovery: Ethan Peck, il nipote di Gregory Peck, sarà Spock

0

Ethan Peck, 32 anni, nipote del grande Gregory Peck, sarà il terzo attore (dopo Leonard Nimoy e Zachary Quinto, senza contare produzioni amatoriali e parodie) a interpretare il ruolo di Spock, l’ufficiale scientifico dell’Enterprise.

È stato annunciato ieri da Alex Kurtzman, showrunner di Star Trek Discovery.

In cinquantadue anni di televisione e cinema, un universo parallelo e un universo specchio, il signor Spock rimane l’unico membro dell’equipaggio originale ad aver attraversato ogni era di Star Trek. Il grande Leonard Nimoy, e poi il brillante Zachary Quinto, hanno portato un’umanità incomparabile a un personaggio da sempre combattuto tra logica ed emozioni.

Per mesi abbiamo cercato un attore che potesse, come loro, dare il suo contributo a questo ruolo. Un attore che sapesse, come loro, incarnare naturalmente le più grandi qualità di Spock, al di là dell’ovvia logica: l’empatia, l’intuizione, la compassione, la passione. Poi è entrato in gioco Ethan Peck, con tutte queste qualità, consapevole della pesante responsabilità verso Leonard, Zack e gli appassionati, e pronto a confrontarsi con la sfida di proteggere ed espandere l’eredità di Spock.

Con questo spirito, siamo davvero emozionati nel dargli il benvenuto nella nostra famiglia.

Dopo l’ultimo episodio della prima stagione, in cui la Discovery incontrava l’Enterprise di Pike, si è speculato sulla possibilità di incontrare Spock. La protagonista di Discovery, Burnham, ha con lui un rapporto stretto, essendo stata adottata e cresciuta dai genitori di Spock, Sarek e Amanda.

Tuttavia, a quanto si sapeva fino a oggi Spock non sarebbe stato a bordo della nave, comandata da Pike e in cui il primo ufficiale è la Numero Uno (nella serie originale interpretata, solo nel primissimo episodio, da Majel Barrett).

Qualcuno si chiederà perché non sono stati chiamati gli stessi attori della versione cinematografica (che viene considerata un universo alternativo, il Kelvin Continuum). Occorre ricordare che si tratta di produzioni del tutto separate: quando la Viacom è stata smembrata, alcuni anni fa, i diritti cinematografici di Star Trek sono andati alla Paramount, mentre quelli televisivi sono andati alla CBS. Non c’è quindi nessun rapporto produttivo tra cinema e televisione.

La seconda stagione di Star Trek Discovery arriverà all’inizio del 2019, in USA su CBS All Access e in Italia su Netflix.

VIA

(Letto 31 volte, di cui 1 oggi)