Star Trek, nuova serie: ecco in che epoca sarà ambientata

0

Era una domanda cruciale per gli appassionati, per sapere che tipo di serie aspettarsi. Finalmente ha una risposta, e ora è più chiaro perché Fuller ha voluto con sé Nicholas Meyer.

L’annuncio di una nuova serie di Star Trek ha reso felici gli appassionati, ma l’entusiasmo per molti era minato da un sottile timore, ovvero che la serie potesse prendere più dai nuovi film che dal patrimonio televisivo. Questo pericolo era già stato quasi esplicitamente escluso, ma ora arrivano anche risposte più precise su quando, ovvero in quale arco temporale nella cronologia di Star Trek (quella vera, non quella di JJ Abrams) sarebbe stato posizionato.

Per chi si fosse perso i dettagli emersi dopo la conferma, la serie ha uno showrunner di alto livello, quel Bryan Fuller autore di gioielli incompresi come Pushing Daisies e Hannibal, ma soprattutto, sceneggiatore di Star Trek: Deep Space Nine e Voyager.

Fuller ha annunciato il suo desiderio di ritornare alle radici più profonde della saga, tornando al tono creato dal mitico Gene Roddenberry invece di cavalcare l’onda attuale apocalittica o dark. Per farlo ha chiamato nel suo team il regista Nicholas Meyer, che aveva dato lustro alla saga cinematografica con L’ira di Khan, Rotta verso la terra e Rotta verso l’Ignoto come regista e/o sceneggiatore.

Ma non solo, ha voluto coinvolgere anche Rod Roddenberry, il figlio del creatore della saga, che con la sua Roddenberry Entertainment porta avanti l’eredità del padre.

Il sito BirthMoviesDeath ha riportato voci da fonti interne che ritiene affidabili.

La serie non avrà nessun collegamento con l’universo parallelo cinematografico concepito da JJ Abrams, e non sarà nemmeno un reboot.

La nuova stagione sarà ambientata qualche tempo dopo gli eventi di Star Trek 6: Rotta verso l’ignoto e prima del telefilm Star Trek Next Generation.

Gli ultimi indizi ricevuti dal sito sono poi misteriosi e intriganti:

  • Avrà una struttura altamente serializzata, ovvero racconterà un lungo arco narrativo e non sarà episodica
  • La storia non sarà ambientata su l’Enterprise
  • Anche se la conferenza Kithomer ha gettato le basi della convivenza tra umani e Klingon, Fuller ha trovato un modo di riaverli come antagonisti.

Infine, La serie avrà una struttura antologica, ovvero ogni stagione potrebbe potenzialmente raccontare storie diverse.

Star Trek arriverà online dopo la premiere sulla CBS agli inizi del 2017, quando esattamente? Come richiesto dalla Paramount, almeno sei mesi dopo l’uscita cinematografica di Star Trek Beyond, prevista per il 22 luglio in patria e il 20 da noi, per evitare di creare confusione con gli spettatori.

VIA

(Letto 80 volte, di cui 1 oggi)